Dermabase.it
Melanome
Melanome 2018
OncoDermatologia

Terapia di inibizione della via di segnalazione Hedgehog per il carcinoma basocellulare localmente avanzato e metastatico


Gli inibitori della via di segnalazione Hedgehog ( HPI ) sono stati approvati dalla FDA ( Food and Drug Administration ) degli Stati Uniti nel 2012 per quanto riguarda Vismodegib ( Erivedge ) e nel 2015 per Sonidegib ( Odomza ).
Entrambi hanno come bersaglio la molecola Smoothened ( Smo ) e sono indicati per il carcinoma basocellulare localmente avanzato ( laBCC ) e il carcinoma a cellule basali metastatico ( mBCC ).

È stata valutata l'esperienza clinica con inibitori della via di segnalazione Hedgehog, tra cui l'efficacia e gli effetti collaterali.
È stata condotta una revisione sistematica in accordo con le linee guida PRISMA.

Gli 8 articoli su Vismodegib inclusi hanno arruolato 744 pazienti totali con 704 pazienti clinicamente valutabili.
Non c’erano per Sonidegib abbastanza pubblicazioni per una analisi formale.

La risposta obiettiva a Vismodegib per carcinoma basocellulare ( basalioma ) localmente avanzato ha avuto una media ponderata del 64.7%; la risposta completa ha avuto una media del 31.1%.

La risposta obiettiva a Vismodegib per carcinoma basocellulare ( basalioma ) metastatico è stata del 33.6%; la risposta completa ha raggiunto una media del 3.9%.

La durata mediana della terapia è stata di 35.8 settimane.

In conclusione, in una revisione sistematica degli inibitori della via di segnalazione Hedgehog per il basalioma localmente avanzato e il basalioma metastatico, Vismodegib, ma non Sonidegib, ha avuto abbastanza studi per giustificare un'analisi aggregata.
Vismodegib ha mostrato un significativo effetto sulla durata mediana della terapia del basalioma sia localmente avanzato sia metastatico.
Mentre le risposte di basalioma metastatico sono superiori a qualsiasi approccio tradizionale, il tasso di risposta per il basalioma localmente avanzato potrebbe essere considerato nel contesto di altre opzioni di trattamento standard, tra cui la chirurgia e la radioterapia. ( Xagena2016 )

Jacobsen AA et al, JAMA Dermatol 2016; 152: 816-824

Dermo2016 Onco2016 Farma2016


Indietro