Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Reticuloide attinico nodulare: efficacia del unguento a base di Tacrolimus


Reticuloide attinico, la più grave variante clinica della dermatite attinica cronica, è un disturbo cutaneo fotoindotto, persistente, spesso associato a reazioni di ipersensibilità di tipo ritardato.

Sotto l’aspetto istopatologico, reticuloide attinico assomiglia allo pseudolinfoma e può anche avere caratteristiche di linfoma cutaneo.

A differenza di altre malattie cutanee UV-indotte, i pazienti affetti da reticuloide attinico presentano persistente fotosensibilità alla radiazione ultravioletta ( UV ) e alla luce visibile.

La dermatite attinica cronica rappresenta una condizione terapeuticamente problematica.
Il trattamento con corticosteroidi sistemici o con altre sostanze ad azione immunosoppressiva è limitato da gravi effetti indesiderati.

I Ricercatori della Rostock University in Germania hanno riferito il caso di un paziente con grave dermatite attinica cronica nodulare, recalcitrante, che ha risposto al trattamento topico con Tacrolimus ( Protopic ).
Per evitare recidive, il paziente è stato sottoposto a terapia 2 volte al giorno per un periodo di 2 anni. ( Xagena2006 )

Grone D et al, Dermatology 2006; 212: 377-380


Dermo2006 Farma2006


Indietro