Dermabase.it
Melanome
OncoDermatologia
Melanome 2018

Psoriasi: Ixekizumab mantiene l’efficacia nel trattamento a lungo termine


Uno studio di estensione ha mostrato che più della metà dei pazienti con psoriasi trattati ogni 4 settimane con Ixekizumab come terapia di mantenimento ha raggiunto la completa risoluzione alla settimana 60.

Sono stati studiati i pazienti con psoriasi che hanno raggiunto un punteggio alla scala Physician Global Assessment statica di 0 o 1 ( sPGA 0/1) dopo 12 settimane di terapia di induzione per determinare il dosaggio ottimale di Ixekizumab per il mantenimento della risposta durante un periodo ulteriore di 48 settimane.

Un totale di 1.296 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a somministrazione per via sottocutanea di placebo ( n=431 ) oppure di una singola iniezione di Ixekizumab 80 mg ogni 2 settimane ( n=433 ) o ogni 4 settimane ( n=432 ). La dose iniziale alla settimana 0 era di 160 mg.

I pazienti trattati con Ixekizumab che hanno raggiunto sPGA 0/1 alla settimana 12 sono stati nuovamente randomizzati per il trattamento con placebo ( n=266 ), 80 mg di Ixekizumab ogni 4 settimane ( n=220 ) o ogni 12 settimane ( n=227 ).

Ai pazienti che non hanno raggiunto sPGA 0/1 alla settimana 12 è stato somministrato Ixekizumab 80 mg ogni 4 settimane fino alla settimana 60.

Il 72.9% dei pazienti che ha ricevuto Ixekizumab ogni 4 settimane ha mantenuto sPGA 0/1 alla settimana 60, così come il 37.4% dei pazienti trattati Ixekizumab ogni 12 settimane, e il 7.5% dei pazienti trattati con placebo.

Indipendentemente dal dosaggio del periodo di induzione, i risultati erano comparabili.

Alla settimana 60, il 52% dei pazienti nel braccio di trattamento Ixekizumab ogni 4 settimane ha raggiunto il 100% di miglioramento alla scala PASI ( Psoriasis Area and Severity Index ), contro il 20.3% dei pazienti che avevano ricevuto Ixekizumab ogni 12 settimane e il 2.7% della coorte placebo.

I tassi di gravi eventi avversi sono stati pari a 8.0 per 100 anni-persona per Ixekizumab 4 settimane, 5.8 per 100 anni-persona per Ixekizumab 12 settimane e 6.8 per 100 anni-persona per il placebo, quando i dati sono stati rettificati per l'esposizione.

Questi risultati hanno fornito ulteriore evidenza riguardo all'efficacia a lungo termine di Ixekizumab. ( Xagena2015 )

Fonte: 23rd World Congress of Dermatology, 2015

Dermo2015 Farma2015


Indietro