Dermabase.it
Melanome 2018
Melanoma
OncoDermatologia

Mortalità per malattia della pelle non-neoplastica


Il tasso di mortalità da malattie della pelle non-neoplastiche negli Stati Uniti non è noto.
È stata stimata la mortalità da malattia della pelle non-neoplastica come sottostante causa di morte o contributo ad essa.

Sono stati usati i certificati di morte della popolazione che hanno riportato la mortalità da malattia della pelle non-neoplastica per gli anni 1999-2009 per calcolare i numeri assoluti dei decessi e della mortalità aggiustata per età per anno, i dati demografici dei pazienti e le 10 diagnosi più comunemente riportate.

Le malattie della pelle non-neoplastiche sono state segnalate come cause di mortalità sottostanti e contribuenti per circa 3.948 e 19.542 pazienti all'anno, rispettivamente.

La mortalità per cause sottostanti aggiustata per età ( per 100.000 persone ) è stata significativamente maggiore ( P minore di 0.0001 ) per i pazienti afro-americani ( 3.4 ), per le donne ( 1.4 ) e per i residenti nel Sud degli Stati Uniti ( 1.6 ).

La maggior parte dei decessi si è verificata in pazienti di età di 65 anni o più ( 34.248 decessi totali ).
Le cause più comuni di morte hanno incluso ulcere croniche ( 1.789 decessi / anno ) e cellulite ( 1.348 decessi / anno ).

In conclusione, la mortalità per malattie della pelle non-neoplastiche è rara ma potenzialmente prevenibile.
Gli anziani rientrano maggiormente nei casi di mortalità da malattie della pelle non-neoplastiche.
Ulcere croniche e cellulite costituiscono frequenti cause di morte. ( Xagena2014 )

Lott JP et al, J Am Acad Dermatol 2014; 70: 47-54.e1

Dermo2014



Indietro