Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome
Melanome 2018

Leiomiosarcoma della pelle: fattori clinici, istopatologici e prognostici che influenzano i risultati


Il leiomiosarcoma ( LMS ) superficiale è un tumore raro con importanti caratteristiche cliniche, patologiche e di trattamento.
I precedenti studi sul leiomiosarcoma hanno incluso pochi pazienti, un follow-up minimo e in genere hanno unito insieme le forme superficiali e sottofasciali ( profonde ).

Sono stati caratterizzati gli aspetti clinici, l'efficacia degli approcci di trattamento e gli esiti a lungo termine per il leiomiosarcoma, stratificando in base alla profondità invasiva.

In tutto, sono stati esaminati 71 casi di leiomiosarcoma superficiale primario, 48 cutanei e 23 sottocutanei ( follow-up medio, 8 anni ), e sono stati riportati i fattori clinici, istopatologici e di trattamento.

Le dimensioni del tumore e la classificazione sottocutanea sono risultate correlate con una maggiore probabilità di metastasi e decesso a 5 anni.

Quando un leiomiosarcoma superficiale metastatizza, altri siti cutanei sono la più comune localizzazione distante.

Il trattamento con un'ampia escissione locale con margini minimi di 1 cm ha mostrato tassi statisticamente inferiori di recidiva e metastasi rispetto a una escissione con margini chirurgici stretti.

14 casi di chirurgia micrografica di Mohs non hanno dato recidive o metastasi.

5 casi di leiomiosarcoma cutaneo hanno metastatizzato, 2 di questi hanno provocato la morte del paziente.

Nonostante questo studio sia una revisione retrospettiva di un numero relativamente piccolo di pazienti, si può concludere che il leiomiosarcoma può metastatizzare e richiede interventi chirurgici e un lungo periodo di follow-up.
Un’ampia escissione locale e la chirurgia micrografica di Mohs, in particolare, sembrano fornire il miglior approccio di gestione per il trattamento definitivo. ( Xagena2014 )

Winchester Ds et al, J Am Acad Dermatol 2014;71:919-925

Dermo2014 Onco2014 Chiru2014



Indietro