Alliance Dermatite
Melanoma
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Dermabase.it

Impieghi dermatologici del Tazarotene


Il Tazarotene ( Zorac ) è un retinoide topico nella formulazione crema o gel.

Il farmaco trova impiego nel trattamento della psoriasi, acne, e del fotodanneggiamento.

Acne

Il Tazarotene crema all’1.3% è stato confrontato con Adapalene ( Differin ) crema 0.1%, una volta die per 12 settimane, in 173 pazienti con acne vulgaris al volto.

Il Tazarotene è risultato associato ad una più grande proporzione di pazienti che hanno raggiunto un miglioramento del 50% o superiore ( 77% versus 55%; p £ 0.01 ), e ad una maggiore riduzione nella conta dei comedoni ( 68% versus 36%; p £ 0.001 ), rispetto all’Adapalene. ( J Drugs Dermatol, 2005 )

Fotodanneggiamento

Gli effetti del Tazarotene nel fotodanneggiamento sono stati valutati nel lungo periodo, in 563 pazienti con fotodanneggiamento facciale.

I pazienti sono stati trattati con un’applicazione giornaliera al volto di Tazarotene crema allo 0.1%, oppure con una crema solo veicolo, per 24 settimane, seguite da un’estensione in aperto di altre 28 settimane.

Alla 24.a settimana, un numero maggiore di pazienti nel gruppo Tazarotene ha raggiunto un miglioramento superiore al 50%, ed almeno un miglioramento di primo grado riguardo a rughe sottili e grossolane, pigmentazione a chiazze, dimensioni dei pori, lentiggini, elastosi, depigmentazione irregolare, rugosità tattile.

Miglioramenti aggiuntivi sono stati osservati con la continuazione del trattamento con Tazarotene alla 52.a settimana ( Skin Therapy Letter, 2004 ).

Psoriasi

Il Tazarotene per via topica è efficace nel controllo dei segni e dei sintomi della psoriasi a placche, ed è associato ad una più bassa incidenza di recidive post-trattamento, rispetto al Fluocinonide ( Topsyn ) crema.

La terapia di combinazione tra Tazarotene ed i corticosteroidi topici a media-alta potenza, produce generalmente un maggior effetto terapeutico rispetto al solo Tazarotene; è in grado inoltre di ridurre l’irritazione causata dal retinoide, e di abbassare il rischio di riacutizzazione di malattia post-trattamento osservata con i corticosteroidi.
L’associazione riduce anche il grado di atrofia cutanea associata ai corticosteroidi per uso topico.

Anche la combinazione tra Tazarotene e la fototerapia appare promettente. ( Am J Clin Dermatol, 2005 ).

Effetti indesiderati

I più frequenti eventi avversi rilevati durante il trattamento con Tazarotene negli studi clinici controllati sono stati: prurito, bruciore, eritema ed irritazione, desquamazione, eruzioni cutanee aspecifiche, dermatite da contatto, dolori cutanei.

L’incidenza di effetti indesiderati appare connessa alla concentrazione e alla durata d’impiego.

Gravidanza

Il Tazarotene, come gli altri retinoidi, non deve essere applicato durate la gravidanza, sebbene in esperimenti su animali non siano stati riscontrati effetti teratogeni, a differenza dei retinoidi assunti per bocca in cui è stata dimostrata teratogenicità. ( Xagena2008 )

Fonte: MedlinePlus, 2008


Dermo2008 Farma2008


Indietro