Alliance Dermatite
Melanoma
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Dermabase.it

Dupilumab non influenza i correlati dell'immunità indotta dal vaccino negli adulti con dermatite atopica da moderata a grave


Non è noto l'impatto di Dupilumab ( Dupixent ), un anticorpo contro il recettore alfa dell’interleuchina ( IL ) 4 che inibisce la segnalazione di IL-4 e IL-13, sulle risposte al vaccino dei pazienti con dermatite atopica.

Sono state valutate le risposte immunitarie umorali dipendenti dalle cellule T e indipendenti dalle cellule T ai vaccini per il tetano e meningococcici, la sieroconversione delle IgE al tossoide tetanico, un tossoide difterico ridotto, la vaccinazione per la pertosse acellulare ( Tdap ), e l’efficacia e la sicurezza di Dupilumab.

In uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, gli adulti con dermatite atopica da moderata a grave hanno ricevuto Dupilumab 300 mg oppure placebo settimanalmente per 16 settimane e dosi singole di Tdap e vaccini meningococcici quadrivalenti polisaccaridici alla settimana 12.

L'endpoint primario era la percentuale di pazienti che ottenevano una risposta IgG soddisfacente al tossoide tetanico alla settimana 16.

In totale, 178 pazienti hanno completato lo studio.

Risposte immunitarie positive simili ( aumento di 4 volte o più del titolo anticorpale o titolo anticorpale maggiore o uguale a 8 ) sono state raggiunte nei gruppi Dupilumab e placebo verso il tetano ( 83.3% e 83.7%, rispettivamente ) e il polisaccaride meningococcico ( 86.7% e 87.0%, rispettivamente ).

Dupilumab ha ridotto significativamente le IgE sieriche totali; la maggior parte dei pazienti trattati con Dupilumab era Tdap-IgE-sieronegativa alla settimana 32 ( 62.2% Dupilumab e 34.8% placebo ).

Dupilumab ha migliorato gli endpoint chiave di efficacia della dermatite atopica ( P minore di 0.001 ).

Le reazioni al sito di iniezione e la congiuntivite sono state più comuni con Dupilumab; le esacerbazioni di dermatite atopica sono state più frequenti con il placebo.

Lo stato di precedente vaccinazione dei pazienti non era disponibile prima dell'arruolamento e ciò rappresenta una limitazione dello studio.

In conclusione, Dupilumab non ha influenzato le risposte ai vaccini studiati, ha ridotto significativamente le IgE, e ha migliorato le misure di gravità della dermatite atopica rispetto al placebo, con un profilo di sicurezza accettabile. ( Xagena2019 )

Blauvelt A et al, J Am Acad Dermatol 2019; 80, 158-167.e1

Dermo2019 Inf2019 Farma2019


Indietro