Dermabase.it
Melanome 2018
Melanome
OncoDermatologia

Confronto di due laser a picosecondi con un laser a nanosecondi per il trattamento dei tatuaggi


I laser Q-switched a nanosecondi hanno dimostrato la loro efficacia nel trattare la maggior parte dei tipi di tatuaggi, ma la completa scomparsa non è sempre raggiunta anche dopo aver eseguito numerose sessioni laser.
Si suppone che i laser a picosecondi siano più efficienti nella cancellazione dei tatuaggi rispetto ai laser a nanosecondi, ma i dati prospettici comparativi rimangono limitati.

È stata confrontata su diversi tipi di tatuaggi l'efficacia di un laser a nanosecondi con due tipi di laser a picosecondi.
È stato condotto uno studio prospettico randomizzato tra il 2014 e il 2016 su pazienti adulti con tutti i tipi di tatuaggi.
I tatuaggi sono stati divisi in due metà di uguale misura.
Dopo la randomizzazione, metà del tatuaggio è stato trattato con un laser a picosecondi e l'altra metà con un laser a nanosecondi.

La valutazione è stata eseguita su immagini standardizzate eseguite prima del trattamento e 2 mesi dopo l'ultima sessione, da due medici, non-coinvolti nel trattamento, in cieco rispetto al tipo di trattamento eseguito.

L'endpoint principale era una clearance dei tatuaggi superiore al 75%.

Sono stati inclusi in totale 49 pazienti. I tatuaggi professionali rappresentavano l'85.7%, i make-up permanenti l’8.2% e i tatuaggi non-professionali il 6.1%.
La maggior parte erano neri o blu, e il 10.2% era policromo.

Nessun paziente è stato perso durante il follow-up.

Una riduzione del 75% o più dell'intensità del colore è stata ottenuta nel 33% dei tatuaggi trattati con i laser a picosecondi rispetto al 14% con il laser a nanosecondi ( P=0.008 ).

Un miglioramento superiore al 75% è stato ottenuto per il 34% dei tatuaggi monocromatici neri o blu con i laser a picosecondi rispetto al 9% con il laser a nanosecondi.

Solo uno di 5 tatuaggi policromi ha ottenuto oltre il 75% di miglioramento con i due tipi di laser.

In conclusione, i risultati hanno mostrato una superiorità statisticamente significativa dei laser a picosecondi rispetto al laser a nanosecondi per la cancellazione dei tatuaggi.
Tuttavia, non è stata riscontrata una migliore efficacia per i tatuaggi policromi, e anche la differenza in termini di effetti collaterali è stata minima, con una tendenza dei laser a picosecondi a essere meno dolorosi. ( Xagena2018 )

Lorgeou A et al, J Eur Acad Dermatol Venereol 2018; 32: 265-270

Dermo2018



Indietro