Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Carcinoma a cellule basali superficiale: trattamento con Imiquimod


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato una nuova indicazione per Imiquimod ( Aldara ), crema topica: trattamento del carcinoma a cellule basali, superficiale.

Precedentemente Aldara aveva come indicazione la cheratosi attinica e le lesioni genitali esterne.

Il trattamento elettivo del carcinoma a cellule basali, superficiale, è rappresentato dalla rimozione chirurgica.

L’Imiquimod dovrebbe essere impiegato nel trattamento del carcinoma a cellule basali, superficiale, solo quando l’intervento chirurgico è meno appropriato.

Tuttavia la chirurgia è più efficace del trattamento topico con Imiquimod.

La sicurezza e l’efficacia di Imiquimod è stata valutata in due studi clinici controllati in doppio cieco, che hanno coinvolto 364 pazienti.

Il 75% dei pazienti, trattati con Imiquimod, non ha avuto evidenza di carcinoma a cellule basali, superficiali, 12 settimane dopo aver terminato il trattamento.

In uno studio di lungo periodo, che ha coinvolto 182 pazienti, il 79% di questi non ha presentato recidiva a 2 anni.

Il carcinoma a cellule basali è la più comune forma di tumore della pelle.
Negli Usa colpisce circa 800.000 persone all’anno.

Il carcinoma a cellule basali di tipo superficiale si presenta generalmente sulle braccia, sulle gambe, sul torace o sulla schiena.

L’FDA non ha concesso ad Imiquimod l’autorizzazione al trattamento del carcinoma a cellule basali di tipo superficiale localizzato al volto.

I principali effetti indesiderati dell’applicazione topica di Imiquimod sono rappresentati da reazioni cutanee ( rossore, gonfiore, vescicole o piaghe, prurito, bruciature ).( Xagena2004 )

Fonte: FDA, 2004

Dermo2004 Onco2004 Farma2004


Indietro