Melanome 2018
European dermatology congress
AAD Annual Meeting

Caratteristiche cliniche e dermoscopiche di carcinoma cutaneo a cellule squamose e carcinoma neuroendocrino a cellule di Merkel combinati


Il carcinoma a cellule di Merkel ( MCC ) è un carcinoma neuroendocrino, associato al poliomavirus delle cellule di Merkel.
Il carcinoma a cellule di Merkel combinato con il carcinoma a cellule squamose ( SCC ) non è associato con il poliomavirus, ed è geneticamente distinto.

Si è cercato di distinguere clinicamente e dermoscopicamente tra carcinoma a cellule di Merkel e carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel.

Sono stati confrontati i dati dei pazienti per carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel ( n=26 ) e carcinoma a cellule di Merkel ( n=20 ) e sono state riviste immagini cliniche e dermoscopiche ( n=9 ) di carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel.

I pazienti con carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel erano più anziani ( mediana 76.5 vs 69 anni ) e più spesso erano di sesso maschile ( 77% vs 60% ), e avevano più tumori cutanei non-melanoma ( 85% vs 25% ), tumori extracutanei maligni ( 25% vs 5% ), disturbi linfoproliferativi ( 23% vs 10% ) e stati immunodeficienti / proinfiammatori ( 77% vs 35% ).

In generale, il 58% di carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel rispetto al 10% di carcinoma a cellule di Merkel è stato clinicamente diagnosticato come cancro cutaneo non-melanoma.

I pazienti con carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel presentavano più metastasi ( 77% vs 40% ), più fallimenti del trattamento ( 53% vs 45% ), sopravvivenza più breve ( 41 vs 54 mesi ) e più decessi per la malattia ( 50% vs 40% ).

Dermoscopicamente, sono stati osservati piccoli vasi periferici irregolari lineari e brevi e aree centrali rosso lattescenti con arborizzazioni di vasi di grande diametro.

In conclusione, carcinoma a cellule squamose / carcinoma a cellule di Merkel è aggressivo, sorge nell’ambito della pelle dei pazienti anziani cronicamente esposta a ultravioletti, spesso in un contesto di immunosoppressione o infiammazione.
Dermoscopicamente, i vasi polimorfi in lesioni sospette per cancro della pelle non-melanoma sono suggestivi. ( Xagena2015 )

Suárez AL et al, J Am Acad Dermatol 2015; 73: 968-975

Dermo2015 Onco2015



Indietro