Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome 2018
Melanoma

Trattamento dell’acne vulgaris negli adolescenti


La scelta della terapia dovrebbe essere principalmente basata sul tipo di lesioni e sulla gravità dell’acne, ma i problemi psicologici correlati alla malattia e la presenza di cicatrizzazione possono influenzare l’approccio al trattamento.

La forma lieve di acne richiede solo un trattamento topico.
Il Benzoil Perossido, l’Acido Azelaico e gli antibatterici sono generalmente impiegati nelle lesioni infiammatorie.

I retinoidi topici sono particolarmente efficaci nelle lesioni non infiammatorie, e le terapia di combinazione è utile nelle lesioni miste.

L’acne moderatamente grave generalmente richiede antibatterici orali.

Le tetracicline ( Oxitetraciclina ) e l’Eritromicina sono farmaci di prima scelta.

Le tetracicline di seconda generazione , come Limeciclina , Doxiciclina e Minociclina presentano un migliore assorbimento.

La Minociclina ha il vantaggio di indurre una minore resistenza nel Propionibacterium acnes , ma questo antibiotico può causare gravi effetti indesiderati.

Il Trimetoprim è un antibatterico di terza scelta e trova indicazione nei pazienti non responder ad altri trattamenti.

Il Benzoil Perossido dovrebbe essere impiegato in associazione ad antibatterici con l’obiettivo di ridurre la resistenza batterica.

L’Isotretinoina è il farmaco di scelta nell’acne nodulare grave.
L’Isotretinoina è tuttavia associata a gravi effetti indesiderati, ed i pazienti dovrebbero essere tenuti sotto stretta osservazione. ( Xagena2003 )

Golden V , Paediatr Drugs 2003 ; 5 : 301-313



Dermo2003 Farma2003


Indietro