Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome 2018
Melanome

Carcinoma basocellulare nodulare: l’escissione chirurgica più efficace della terapia fotodinamica con Metil-Aminolevulinato, nel lungo periodo


Uno studio multicentrico, prospettico e randomizzato, si è proposto di confrontare i tassi di ricorrenza delle lesioni a 5 anni nel carcinoma basocellulare nodulare primario, trattato con terapia fotodinamica ( PDT ) con applicazione topica di Metil-Aminolevulinato ( Metvix ), o semplice escissione chirurgica.
Un totale di 97 pazienti sono stati arruolati nello studio, 50 con 53 lesioni trattate con terapia fotodinamica e Metil-Aminolevulinato, e 47 con 52 lesioni trattate con escissione chirurgica.

Tra le lesioni trattate con terapia fotodinamica e Metil-Aminolevulinato, e con la chirurgia, 49 e 52 rispettivamente, hanno mostrato risposta clinica completa, 3 mesi dopo il trattamento, e sono state tenute sotto osservazione per una valutazione degli esiti a lungo termine.

La terapia fotodinamica con Metil-Aminolevulinato era costituita da una crema topica a base di Metil-Aminolevulinato, 160 mg/g, applicata per 3 ore prima dell’illuminazione con 75 J/cm2 di luce rossa ad una lunghezza d’onda da 570 a 670 nm in 2 o 4 occasioni.

Le principali misure di outcome erano rappresentate dalla recidiva, confermata con esame istologico, della lesione, tasso di risposta completa duratura della lesione ( analisi tempo-evento ), e la valutazione dell’esito cosmetico da parte dell’investigatore a 5 anni dall’ultimo trattamento.

A 5 anni, la recidiva è stata documentata nel 14% delle lesioni su 49 trattate con terapia fotodinamica e Metil-Aminolevulinato, contro il 4% delle lesioni, sottoposte ad escissione chirurgica.
I tassi stimati di risposta completa duratura delle lesioni sono stati del 76% e del 96%, rispettivamente ( p=0.01 ).

Un numero superiore di pazienti trattati con terapia fotodinamica e Metil-Aminolevulinato, rispetto a quelli trattati con terapia chirurgica, ha mostrato un esito cosmetico eccellente o buono: 87% versus 54%.

In conclusione, il follow-up a lungo termine ha evidenziato una maggiore efficacia della chirurgia rispetto alla terapia fotodinamica e Metil-Aminolevulinato, nel carcinoma a cellule basali nodulare. Tuttavia anche la terapia fotodinamica con Metil-Aminolevulinato è un trattamento efficace per queste indicazioni, con un più favorevole esito cosmetico. ( Xagena2007 )

Rhodes LE et al, Arch Dermatol 2007; 143: 1131-1136


Farma2007 Dermo2007 Onco2007


Indietro