Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome 2018
Melanome

Brachiterapia ad alto dosaggio nel trattamento delle lesioni facciali da linfoma cutaneo a cellule T


L'uso di molte delle terapie standard per la micosi fungoide sulla pelle del viso può essere limitato da un aumento del rischio di effetti collaterali locali, infiammazione eccessiva e tossicità oculare.

Uno studio ha descritto i livelli di eritema, desquamazione e indurimento delle lesioni facciali nella micosi fungoide prima e dopo la brachiterapia superficiale ad alte dosi e ha esaminato la risposta clinica globale alla brachiterapia.

Un totale di 23 lesioni facciali da micosi fungoide in 10 pazienti sono state trattate con dosi di brachiterapia ad alto dosaggio di 4 Gy per sessione per un totale di 2 frazioni presso una clinica oncologica cutanea multidisciplinare nel periodo 2009-2012.

Nelle 23 lesioni è stato osservato un evidente miglioramento clinico.

I pazienti sono stati seguiti per una media di 6.3 mesi.
Non sono state riportate recidive nel periodo di follow-up.

Nello studio è mancato un follow-up a lungo termine; l’obiettivo dei ricercatori è una nuova valutazione di tutti i pazienti inclusi a intervalli annuali per un periodo di almeno 5 anni.

In conclusione, la brachiterapia superficiale ad alte dosi è una terapia altamente efficace nel trattamento delle lesioni facciali da micosi fungoide. ( Xagena2013 )

DeSimone JA et al, J Am Acad Dermatol 2013; 69: 1: 61-65

Dermo2013 Onco2013 Emo2013



Indietro