Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Melanome
European dermatology congress
OncoDermatologia

Rischio di successive neoplasie primarie dopo diagnosi di dermatofibrosarcoma protuberans


I pazienti spesso vivono molti anni dopo la diagnosi di dermatofibrosarcoma protuberans.
Si è cercato di determinare il rischio di successivo tumore maligno primario dopo la diagnosi di dermatofibrosarcoma protuberans.

Utilizzando il database Surveillance, Epidemiology, and End Results ( 1973-2008 ) per 3.734 pazienti con dermatofibrosarcoma protuberans, è stato confrontato il rischio di sviluppare 14 successivi tumori maligni primari ( i 12 tumori più diffusi negli Stati Uniti, più altri di tessuti epiteliali e molli ) in relazione al rischio nella popolazione generale dello stesso sesso, etnia, età e anno di diagnosi.

I pazienti con diagnosi di dermatofibrosarcoma protuberans hanno avuto un aumento del rischio complessivo di successivo tumore maligno primario ( osservato: atteso [ O:E ], 1.20 ), con gran parte del maggior rischio complessivo attribuibile a un aumento del rischio di cancro epiteliale della pelle ( O:E=9.94 ).

In particolare, i pazienti di sesso femminile con dermatofibrosarcoma protuberans erano ad aumentato rischio di altri tumori della pelle non-epiteliali ( O:E=14.50 ), melanoma ( O:E=2.59 ) e cancro della mammella ( O:E=1.44 ).

I pazienti di sesso maschile non erano ad aumentato rischio complessivo ( O:E=1.18 ) di successivo tumore maligno primario o ad aumentato rischio di qualsiasi malignità specifica ( P maggiore di 0.05 ) aggiustato per molteplicità di test t.

Bias di sorveglianza possono aver portato a un aumento dei tassi e all'individuazione precoce di tumori maligni primari in pazienti con dermatofibrosarcoma protuberans rispetto alla popolazione generale.

Non erano disponibili dati individuali che potessero rivelare cause ambientali condivise di dermatofibrosarcoma protuberans e di successivo tumore maligno primario.

In conclusione, i pazienti con dermatofibrosarcoma protuberans hanno un aumentato rischio di sviluppare un certo numero di successivi tumori maligni primari. ( Xagena2013 )

Kurlander DE et al, J Am Acad Dermatol 2013; 68: 5: 790-796

Dermo2013 Onco2013



Indietro